arrow-left arrow-right brightness-2 chevron-left chevron-right circle-half-full dots-horizontal facebook-box facebook loader magnify menu-down rss-box star twitter-box twitter white-balance-sunny window-close
Atomic Habits - Appunti
2 min read

Atomic Habits - Appunti

Appunti e note dal libro Atomic Habits

Link al libro su Amazon.it

Appunti:

  • Sovrastimiamo l'importanza delle singole azioni, ma sottostimiamo l'impatto dei piccoli miglioramenti su un periodo sufficientemente lungo
  • L'effetto cumulato è sia potente (se in positivo) che pericoloso (se in negativo)
  • Pensiamo che il progresso sia lineare:
    • i progressi cominciano piano > rischiamo di abbandonare perché non vediamo i benefici immediati
    • i risulati sono "in ritardo" ma più grandi di quanto ci aspettiamo > viene premiato chi persevera
Dal video di Ali Abdaal (vedi Risorse in fondo)

Abbandona gli obiettivi, concentrati sul sistema che li genera

  • Gli obiettivi sono momentanei, e inducono a scorciatoie
  • Se mantieni il sistema che ha generato i problemi, ritorneranno

"Fissare obiettivi serve per vincere il gioco, creare un sistema serve per continuare a giocare" - James Clear

Identità e non risultati

  • Dobbiamo lavorare partendo dall'identità (chi vogliamo essere), passando ai processi (cosa facciamo) ai risultati (che diventeranno una conseguenza)
  • Non "Voglio perdere la pancia" ma "Voglio essere una persona salutare, che non mangia cibo spazzatura e fa esercizio."
  • Non c'è motivazione più alta di quando le abitudini diventano parte della nostra identità.

Le quattro leggi del cambiamento

1. Rendi ovvi i segnali

  • Esempio: mettere le vitamine vicine ai cereali della colazione
  • Riduci le frizioni tra te e il comportamento desiderato, e aumenta le frizioni tra te e il comportamento indesiderato. Progetta l'ambiente dove vivi secondo questa regola. Esempio: rimuovere il login automatico e il sistema di pagamento salvato su JustEat

2. Rendi l'abitudine attrattiva

  • Siamo motivati dall'anticipazione dei premi
  • Far lavorare "la dopamina" a nostro vantaggio
  • Esempio: ascoltare qualcosa che ci piace mentre facciamo ginnastica

3. Rendi facile l'abitudine

  • Esempio: mettere la chitarra vicina al pc rende più probabile prenderla e suonarla nelle pause

4. Rendila immediatamente soddisfacente

  • Siamo programmati a preferire le ricompense immediate (instagram, Mcdonald's...)
  • Esempio: una bella sauna dopo la palestra

Risorse

Video riassunto di Ali Abdaal in inglese